Collettivo PrecariAtesia


 
Il collettivo PrecariAtesia è una realtà, una delle tante e sempre più crescenti voci che nascono dal disagio lavorativo e di conseguenza sociale. E' semplicemente un gruppo di lavoratori precari uguale in tutto e per tutto agli altri lavoratori precari, ma con una cosa in più: l'autocoscienza e la convinzione che dopotutto "parole, idee e lotte possano cambiare il mondo". Dal momento in cui siamo nati ci stiamo battendo affinchè il nostro lavoro venga riconosciuto come tale, con tutti i diritti che esso implica e che finora, per un periodo di tempo non determinato ci sono e ci saranno negati. E' passato oltre un anno dalla prima assemblea e malgrado i tentativi dell'azienda di metterci a tacere, attraverso cinque licenziamenti, siamo ancora in piedi e ancora più motivati, soprattutto perchè ci siamo scontrati in prima persona con l'inadeguatezza e la cialtronaggine dei sindacati confederali e con la non volontà politica, da parte delle istituzioni di voler cambiare lo stato delle cose. La nostra esperienza è libera, condivisa e aperta a tutti coloro che cominciano a capire che qualcosa non quadra...
 

 

La nostra piattaforma di rivendicazioni:

 

1) Contratti a tempo indeterminato, full o part-time per tutti i lavoratori che lo richiedano

2) Reintegro immediato dei cinque licenziati

3) Rimodulazione dei compensi che preveda buste paga non al di sotto del limite di povertà

4) Miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie dell'ambiente lavorativo ai sensi della legge 626

5) Riconoscimento della dignità del collaboratore inteso come persona e non solo come risorsa